sabato 21 aprile 2012

risotto al burro di cacao e salvia croccante


buongiorno!!
sono contenta di proporre questo piatto perchè è stato un esperimento che mi da dato enormi soddisfazioni.
questa ricettina nasce dalla necessità di mangiare leggero (visto il simpatico ospite di cui vi parlavo ieri) e allo stesso tempo di riuscire a preparare qualcosa di sfizioso per farmi venire la voglia di mettermi a tavola che, in questi giorni, udite udite perchè difficilmente si ripeterà, proprio non ne vuol sapere di arrivare.
semplice come un normale risotto, delicato e particolare.

per 3 persone

250 gr riso acquerello
4 monoporzioni di burro di cacao venchi
6 foglie grandi di salvia
1 scalogno
brodo vegetale
latte
parmigiano reggiano grattugiato
olio extra vergine biologico
1 spruzzata di vino bianco secco



far soffriggere lo scalogno tagliato a rondelle sottili con 2 monoporzioni di burro di cacao e un filo di olio extravergine.
far tostare il riso per pochi minuti, poi sfumare con il vino bianco e proseguire fino a metà cottura allungando con il brodo caldo.
nel frattempo in un pentolino far friggere con le 2 monoporzioni di burro di cacao 3 foglie di salvia intere e 3 sminuzzate grossolanamente.
la salvia tagliata andrà aggiunta al riso a metà cottura,insieme al burro rimasto, mentre le foglie intere conservate per guarnire i piatti.


da questo momento allungare il risotto con il latte caldo, continuando a mescolare, e a 5 minuti dalla fine versare abbondante parmigiano grattugiato.
impiattare, guarnire con le foglie di salvia e parmigiano.



sarà stata anche l'alta qualità di qualità di questo carnaroli della ditta acquerello , che viene lavorato con un procedimento lungo ed esclusivo, i chicci stanno ben separati e assorbono appieno anche i sapori più "timidi"  (a proposito, se fate in tempo buttate l'occhio oggi, sabati 21/4, su rai 3, alle 11.30: parlano proprio di loro!!!!), o il sapore delicato del burro di cacao, ma questo risotto l'abbiamo trovato davvero speciale, l'ha mangiato tutto anche la nanetta che generalmente non mi da grandi soddisfazioni!
io che di solito abbondo con le dosi, questa volta le ho fatte giuste perchè pensavo di non riuscire a mangiare nemmeno quello... e me ne sono pentita!!!!
chiudo ringraziando tutti voi, i miei amici foodblogger e non, che mi siete stati così vicini in questi giorni di malattia, prima per la bimba (che per me è molto peggio!!) e poi per me... che bello vedere che in questo mondo ci sono ancora tante persone attente e dolci, altruiste e capaci di dimostrare affetto senza paura, che con due parole ti regalano un sorriso e ti fanno compagnia nei momenti un pochino più difficili....
GRAAAAAAAZIEEEEEE!!!!!!

ely, tesoro, lo vuoi questo risottino da malata per il tuo contest?


29 commenti:

  1. mmmmmmH! il burro di cacao! Mi pare di averlo già visto da te o mi sogno?
    comunque ora mi stuzzichi, cercherò a tutti i costi di "possederlo" sono troppo curiosa!

    RispondiElimina
  2. mamma mia...sembra una cosa molto delicata!!! buonissimo!

    RispondiElimina
  3. Giuro, prossima settimana passo dal negozio dei signori che lo producono e me ne compro un po', questo risotto dall'aria così ingenua deve essere fantastico!

    RispondiElimina
  4. Se questi sono i piatti da malata vengo a casa tua!!!! Risottino delizioso e con la salvia croccante io non resisto! Grazie mille tesoro e aggiorno!" Baciii

    RispondiElimina
  5. molto invitante questo piatto, da provare ! ciao

    RispondiElimina
  6. con questo burro di cacao deve essere la fine del mondo!!

    RispondiElimina
  7. Ora sì che mi hai incuriosita, il burro di cacao nel risotto per me è una scoperta. Mi fa piacere poi che il morale vada meglio. Bacioni e buon week end!!

    RispondiElimina
  8. sono sempre più curiosa di assaggiare questo burro di cacao.. questo risotto è delicatissimo, bravissima! un bacione e buon fine settimana carissima, tutto si sistemerà :)

    RispondiElimina
  9. ho tutto!! cavolo!! festa! a pranzo lo faccio.. poi torno a dirti il mio risultato!! ciao Monikkkkkkkk

    RispondiElimina
  10. Un piatto particolare e molto accattivante, brava Monica, sempre meglio!!!

    RispondiElimina
  11. questo risottino è una delizia!
    buon WE
    Alice

    RispondiElimina
  12. ma come sie braaavaaa!!! brava davvero! che belle foto ^_^...mi piace il piatto.mai cucinato con il burro di cacao...ma tu sei la unica...tutte ricette particolari!!! ti abbraccio forte monicaaaa!!! un bacione!!!

    RispondiElimina
  13. Il mio primo piatto preferito e senza dubbio il risotto....e pensa che stamattina nel giro dei blo ...è il terzo che incontro...ora sono indecisa su quale copiare (non ho quel burro che hai proposto tu...ma mi potrei organizzare!)...

    ps. io ne faccio uno simile con la maggiorana fresca!

    ps2: mi ha chiesto dove abito??? semplice nella contea di camelot!

    RispondiElimina
  14. il burro di cacao? curioso curioso..ancora malate siete? bacione grosso

    RispondiElimina
  15. caspita che risotto! se non hai voglia di metteri a tavola, te lo mangio io ;-)

    RispondiElimina
  16. Interessante...mai provato il burro di cacao...chissà che buono! Questo risotto poi è fenomenale, basta guardarlo per farsi venire l'acquolina in bocca!

    RispondiElimina
  17. delizioso, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  18. spiacente ma anche oggi non riesco... nemmeno una rispostina veloce... mi sono alzata solo per mangiare mezza mozzarella, ora mi sdraio di nuovo..
    vi abbraccio, niente baci altrimenti vi impesto!

    RispondiElimina
  19. Moni, ma quando se ne va sto maledetto????
    Sono passata a gustarmi il tuo delizioso risotto, conosco Acquerello, è veramente un riso di alta qualità.
    Anche tu ispirata dai cubotti?? Che belli ;) io pure, me ne sono innamorata dopo aver provato con il riso al salmone.
    Ti abbraccio e ti bacio, non mi frega niente del virus, ho un'arma segreta per ditruggerlo ;)
    Bacibacibacibacibacibaci.....

    RispondiElimina
  20. ciao cara riposati! ottimo risottino davvero particolare con il burro di cacao!!

    RispondiElimina
  21. mamma mia, tesoro, le mamme dovrebbero essere immnuni per diritto....però anche da malata riesci a fare capolavori, sono certa che questo risotto andrebbe alla grande anche tra i miei nani, se non fosse perchè ne ho proposto uno proprio ieri lo farei oggi per pranzo, un abbraccio!

    RispondiElimina
  22. ciao e buona domenica... ho fatto un girino da qualcuno di voi, ma nemmeno la forza di lasciare un misero commento... mi devo riprendere, domani ho un paio di impegni che devo rispettare... se non vomito sulla scrivania dell'agenzia o davanti al radiologo.....
    a presto!

    RispondiElimina
  23. E va bene, lo ammettiamo, ce lo aspettavamo marroncino!
    sembra proprio delicatissimo nella sostanza e di certo originale nel sapore!
    Bravissima,come al solito ci hai stupito! :O
    un bacione

    RispondiElimina
  24. passa da me, c'è un regalo per te!!!!!

    RispondiElimina
  25. Spettacolo!! non mi stancherò mai di dirlo!!

    RispondiElimina
  26. favoloso! immagino che ti sia tornata gloriosamente la vogila di metterti in tavola! a me è venuta anche ora, alle nove di mattina!!!

    RispondiElimina
  27. Spettacolare la presentazione e anche molto interessante l'uso del burro di cacao in questo modo! Ne ho anche io un bel po'... prenderò spunto :-) ciao carissima!!!!!

    RispondiElimina
  28. Ma sei bravissima!!!Davvero interessanti le tue ricette ma soprattutto è una gioia vederne la presentazione!!!
    Ti seguo!

    RispondiElimina

sarò felice di trovare qui i vostri consigli, i pensieri e le opinioni. vi aspetto!!!!