martedì 10 luglio 2012

spezzatino di tonno ai peperoni e semi di papavero


io ho i capelli lunghi
mia figlia ce li ha lungherrimi.
tempo fa è arrivata in dono una meravigliosa bambola dagli zii, i miei amici più cari: bella, bionda, dotata di pettine personale e di una marea di elastici, fermagli e mollette.
qualcosa vi dice che è una bambola da pettinare?
si, esatto.
peccato che perda i capelli come un uomo (sfortunato) di mezza età.
va da sè che ad oggi io mi ritrovi a vivere con la scopa elettrica come prolungamento naturale del mio braccio destro... le falangi si sono calcificate al manico e ormai ci vado anche a dormire, con la colombina.
scusate lo sfogo, ma con questo sole e questa splendida vetrata che scorre lungo tutto il soggiorno di casa mia appena cade un capello, vero o sintetico che sia, un pelucco, una briciola, sembra che sul pavimento ci sia una pattumiera indicibile.
in più, come sapete, l'asilo è finito e la nanetta è a casa a riempirmi di amore e di intralci, e vuoi che non aiuti la mamma a pulire, con la sua microscopa vileda che più che tirar su sparpaglia?
alla mamma sale la pressione (che di solito ha sottoterra) e le verrebbe voglia di abbassare la tapparella e accendere la luce artificiale, che non fa vedere le magagne, non fosse che il panorama qui è così bello che vado dentro e fuori dal balcone e che sono contraria al consumo inutile di energia.
va bè, scemenza quotidiana raccontata, passiamo ad un'altra ricetta mordida pensata per il papi ricucito, che va avanti stoico a combattere il dolore ed il fastidio, con la sua borsa piena di semi e tanta pazienza!

per 2 persone

1 peperone rosso
1 peperone giallo
1 scalogno
300 gr tonno pinne gialle fresco
olio extra vergine di oliva biologico
1/2 dado vegetale
semi di papaveromelandri gaudenzio
sale

lavare i peperoni, mondarli e tagliarli a pezzetti piccoli.


in una padella grande farli stufare per una mezz'ora con lo scalogno a rondelle, l'olio e il dado vegetale, allungando al bisogno con acqua tiepida.
a fine cottura aggiungere il tonno tagliato a bocconcini e leggermente salato e farlo cuocere per 7/10 minuti a fuoco basso, mescolando spesso.
impiattare e finire con una spolverata di semi di papavero a piacere.



poche foto perchè era tardi, stava arrivando un temporalone che poi si è rivelato essere solo un breve scroscio, quindi niente luce, e la fame era tanta....
non rende molto, ma era bbbbono.....
a proposito di roba bbbona, sapete che sono diventata dipendente da questa insalata?
la mangio praticamente ogni giorno a pranzo, non riesco a farne a meno...
conoscete un'associazione, un gruppo di sostegno, uno psicoterapeuta, un qualcosa che mi possa aiutare a disintossicarmi???
non provatela, rischiate di cadere in un tunnel senza via d'uscita.....
ciao, buon appetito!!!!!

21 commenti:

  1. Con il sole si vedono tutti i pelucchi e capelli del mondo...immagina noi che abbiamo un gattone con il cambio pelo adesso...un disastro, pavimento nero e lui bianco! Beh piatto delizioso!! buona giornata

    RispondiElimina
  2. quanto ti capisco! io ho il pavimento bianco, e dopo 2 ore che l'ho lavato...non ti dico come siam messi. poi, sai che io ho i capelli lungherrimi, e mia figlia sta facendo di tutto per raggiungermi...e tutto ilgiorno si vuol far fare trecce, codini, code...insomma, meglio parlare della ricetta che mi piace tantissimo e vorrei averla pronta per cena!

    RispondiElimina
  3. Semplice e veloce.Bravissima.

    RispondiElimina
  4. ;) ah ah ah conosco bene il pavimento pieno di capelli soprattutto se sono di un colore che non collego a nessuno della famiglia (ma dico io potevano inventarla una Barbie mora, no?) e il dolore al braccio? Tutta colpa della scopa elettrica!
    Un abbraccio (con il braccio sano)
    Sonia

    RispondiElimina
  5. Ecco un piattono fresco e colorato per l'estate! bellissima idea e decisamente alternativa!
    bacioni

    PS: eh..niente male neanche la quiche alle cipolle sai!!

    RispondiElimina
  6. Che buono il tuo spezzatino, non cucino quasi mai il tonno non so perchè... proverò la tua ricetta!E anche l'insalata ovviamente è fantastica, l'avevo già vista sul blog quando l'hai pubblicata.
    Anch'io vivo con l'aspirapolvere, non ho bambole che perdono capelli ma un cane che perde peli quindi ogni giorno la devo passare per forza =)

    RispondiElimina
  7. Monica... grazie per gli auguri e per questo piattino delizioso!!!
    Un consiglio... rinuncia a rincorrere tutti i pelucchi che si vedono controluce!!! Sono una tragedia, ma tanto stanno lì anche quando gira la luce. Tanto vale assecondarliiii! Un abbraccio a te e a alla piccola "aiutante"!

    RispondiElimina
  8. Rende eccome la foto! Me lo mangio con gli occhi! Sai che anche io ho lo stesso problema col pavimento? Ho una cucina grande e luminosa e ogni singola particella, briciola o altro che malauguratamente si posa sul pavimento me lo fa sembrare sporco. Vivo con gli stessi prolungamenti degli arti come te ehehhehe Bacioni!!

    RispondiElimina
  9. e allora??? Io mi aspettavo la foto del pavimento!!! ;))
    Invece ecco una bella ricettina pronta pronta per essere copiata! Belle queste foto variopinte. Grazie ed un abbraccio

    RispondiElimina
  10. peccato non digerire i peperoni, è un piatto bellissimo e sicuramente squisito!

    RispondiElimina
  11. Ciao Monica, mi sono persa qualche puntata...cosa è successo al papi ricucito???
    Spero di non aver capito niente, come sempre, e che vada tutto bene.
    Certo che questo piatto non mi sembra da convalescenti quindi mi preoccupo un pò meno!

    Io invece mi trovo alle prese con i capelli della figliola che, ostinandosi ad usare la piastra e a non usare gli occhiali, praticamente non vede mai quello che semina in giro ( leggi parrucche!!!)

    ciao loredana

    RispondiElimina
  12. che voglia questo spezzatino!!!! Davvero buono!!!Brava Monica, anche se è un pò che non ti scrivo ma anche se in silenzio passo sempre a vedere le tue nuove creazioni!!!
    a presto

    RispondiElimina
  13. ottimo questo spezzatino, mi piace tantissimo cara mia!

    RispondiElimina
  14. Lo dico io che sono una fan accanita del capello cortocortissimo! Dai, guarda il lato positivo della cosa, meglio tirarsi su la pressione con un capello con una pillola :)) A me tirarebbero tanto su questi gustosi bocconcini con tanto di semini che mi mettono di buonumore. Venerdì...tonnooooooooo! Un bacione, buona serata

    RispondiElimina
  15. Grazie Monica per questa bella ricetta, quanto amo il pesce....

    RispondiElimina
  16. mi ispira molto questo tuo stufato estivo! e non disperare per i capelli, l'estate finisce :-)

    RispondiElimina
  17. ahha cara mia come ti capisco.. anche io sono una golosona e sui capelli che cadono è vero danno davvero sui nervi..
    riguardo al tuo piatto lo sai mi piace anche questo mi ripeto.. ma come sempre mi strapiace!! Mitica Monica

    RispondiElimina
  18. Ma sai che ieri ho fatto anch'io una cosa molto simile??? però mi mancano i semi di papavero, devono dare quell'effettino in più :) un bacio

    RispondiElimina
  19. mi sembra quasi di sentire il profumo di questo piatto!!! chhissà che delizia!!!

    RispondiElimina

sarò felice di trovare qui i vostri consigli, i pensieri e le opinioni. vi aspetto!!!!