venerdì 27 settembre 2013

danubio dolce alla ricotta e cioccolato al latte


è un momentaccio, e non solo per me, ma ho riflettuto.
ognuno di noi ha piccoli o grandi ostacoli da superare ogni giorno: c'è chi va in panico se sale sulla bilancia e si trova due etti in più, c'è chi affronta difficoltà vere, dolori e battaglie magari anche perse in partenza, con grande coraggio, dignità, e magari ci fa pure scappare un sorriso.
io non appartengo a nessuna delle due categorie, per fortuna mia, quindi lamentarmi si ma non più di tanto.
siamo tutti qua, stiamo bene, il lavoro non manca, quindi credo di essere già una privilegiata.
quindi muta!
è alle persone che ogni giorno lottano per arrivare a sera, uomini e donne che hanno a che fare con la sofferenza, i soprusi, la maleducazione, la povertà, la malattia, la solitudine, e non hanno il tempo di farsi venire le fisime per una scemenza, che riescono a non perdere la forza, l'ottimismo e sorridono ancora abbracciando i loro figli, che dedico questo momento di dolcezza


200 gr manitoba
150 farina 00 antigrumi
15 gr lievito fresco
50 gr zucchero
50 gr burro beppino occelli
1 pizzico sale
1 uovo + 1 tuorlo per spennellare
100 gr cioccolato
100 gr ricotta fresca
150 gr latte

mettere le farine, lo zucchero e il sale nella planetaria con la frusta piatta e far girare per qualche secondo.
riscaldare leggermente il latte e far sciogliere il lievito.
lasciar riposare 5 minuti.
versare il lievito disciolto poco alla volta mentre la frusta gira a bassa velocità.
aggiungere l'uovo, il burro morbido e il latte ed impastare fino ad ottenere un composto molto morbido ed appiccicoso.


nel frattempo fare sciogliere il cioccolato a bagnomaria ed incorporare la ricotta.


stendere l'impasto su di un piano infarinato con l'aiuto di un mattarello.


formare dei quadrati con un coltello e mettere al centro di ognuno un cucchiaino di farcia.


richiudere, formare una pallina ed assicurarsi che sia ben sigillata.


deporre le palline in una teglia ben imburrata ed infarinata.
spennellare con un tuorlo sbattuto.


infornare a 170/180° per circa 20/25 minuti, dipende molto dal forno.
lasciar raffreddare bene prima di servire.


allestimento completo della tavola: green gate


e guardate che cosa si spalanca al primo morso....


buon fine settimana... e chi, come me, ha più motivi per essere felice che triste, si fermi a riflettere e goda appieno delle cose belle....

9 commenti:

  1. Che meraviglia *_* mi ha fatto venire l'acquolina in bocca questo dolce.

    RispondiElimina
  2. ..........e tra le cose belle c'è il tuo fantastico dolce :-)))

    RispondiElimina
  3. e.. anche noi ne godiamo!!
    baci

    RispondiElimina
  4. Complimenti per il dolce che e' fantastico e viene voglia di mangiarselo tutto anche a una non golosa di dolce come me! Complimenti anche per le riflessioni che comprendo bene!

    RispondiElimina
  5. Con questo dolce ti sei davvero superata monica, sublime!!!!!!

    RispondiElimina
  6. Complimenti per il dolce e' strepitoso.....e hai ragione ci si lamenta sempre troppo!!

    RispondiElimina
  7. che spettacolo Monica, anche la tortiera è bellissima...

    RispondiElimina
  8. Ciao, l'importante è non farsi prendere dal panico! Ognuno ha i suoi drammi piccoli o grandi che siano, l'importante è non perdersi d'animo e affrontarli con calma e determinazione.
    Buonissimo il tuo danubio: un soffice impasto che racchiude una crema morbida e golosa! Sei sempre bravissima in queste preparazioni.
    baci baci

    RispondiElimina
  9. mamma mia che visione, una volta l'ho fatta la danubio ma non è proprio venuta così bella come la tua, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

sarò felice di trovare qui i vostri consigli, i pensieri e le opinioni. vi aspetto!!!!