mercoledì 24 luglio 2013

gamberoni alla catalana con pancetta dolce


allora, oggi trattiamo un argomento spinoso, un tunnel dal quale difficilmente si esce senza conseguenze, un problema che rischia di diventare la piaga del terzo millennio: le vendite online, e non c'è niente da ridere.
echeccazzo, non si possono tenere aperti i negozi 24 ore su 24, è estremamente scorretto attirare una povera donnina che se ne sta tranquilla a casa sua, al sicuro, con tutte queste belle cose, direttamente sul pc, sul tablet, sul telefono, non ci scappi, sei perseguitata....prezzi scontatissimi, tu sei bella fresca svaccata sul divano con una coca cola con la cannuccia, neanche devi andare in giro a sudare per vedere le vetrine con i saldi....  come fai a resistere?
una moltitudine di roba, scarpe che conosci e che ami da anni, già sai la misura e nemmeno hai la scusa che le devi provare, per fortuna i vestiti no perchè ho un fisico tutt'altro che longilineo (diciamo che sono soffice e rassicurante), abbondo in curve e non mi posso permettere di acquistare a scatola chiusa, ebook come se piovesse, piccoli elettrodomestici dall'inutilità più unica che rara, caccavelle che hanno come unico impiego quello di posare per le foto blog, abbigliamento per la piccola (che invece è decisamente snella) come se non le si allungassero le gambe dalla sera alla mattina, giochi non ne parliamo, ordinette per la casa nuova che ancora la le sembianze di un colabrodo ma già è dotata di scarpiera con scelta multipla di colore, un marsupio molto cool per il papi per metterci le dodicimila chiavette usb e i ventisei mazzi di chiavi possiamo non ordinarlo, il servizio nuovo di piatti in tinta con la resina del pavimento (che è ancora lontana dall'essere posata), e un mucchio di altre cose meravigliose....
ti portano tutto a casa, il corriere arriva, sveglia il custode (ahahahaha, no, non è una battuta, è vero!!!), lascia il pacco e tu te lo ritrovi bello che pronto da aprire, senza alcuna fatica, via il nastro adesivo e trac, ti si spalancano le porte del paradiso!!
insomma, come le ciliegie, un clic tira l'altro.
e il conto scende in maniera inversamente proporzionale al divertimento.
esisitono dei gruppi di sostegno?
tipo gli alcolisti anonimi, una psicoterapia per la bulimia da shopping, un training autogeno....... come se ne esce, da sta dipendenza?
ed è proprio da pirla continuare a comprare roba che poi sarà tutta da traslocare......

per 2 persone

12/14 gamberi argentini grandi
1 arancia
1 gambo sedano piccolo
1 cipolla rossa di tropea piccola
olio extra vergine di oliva biologico
2 cucchiai pancetta dolce a dadini
sale qb

pulire e devenare i gamberi, lavarli sotto l'acqua fredda e farli saltare in una padella antiderente ben calda insieme ai dadini di pancetta per pochi minuti.
tagliare a rondelle la cipolla, tagliare il gambo di sedano sottile, sbucciare l'arancia e tagliarne gli spicchi a pezzetti.
unire tutti gli ingredienti e condire con un filo di olio a crudo ed eventualmente regolare di sale.


una ricetta velocissima, fresca, gustosa, e light.
ottima tiepida, ma anche fredda, da preparare in anticipo, per una cena estiva con gli amici.
un figurone in un attimo, senza fatica.


mini cocottina in gres le creuset
serie matiere



della serie cosa volere di più dalla vita???
la prossima vendita di le creuset su saldi privati, per esempio, per rifare questi gamberoni e fotografarli nelle cocottine rosse..... o verdi... o arancioni.....
ciao, fate i bravi voi che a me non riesce bene!!!

6 commenti:

  1. non me ne parlare....io cerco di evitare, sennò è finita!
    Oggi sono stata a far spese con l'adolescente...mai più fare questo errore, mi ha prosciugato il conto!!!

    RispondiElimina
  2. Sei troppo forte!!!!!!!!!!!! Anche a me attirano le vendite online, ma poi mi giro intorno e mi rendo conto che non so più dove mettere le cose e penso:
    Forse é meglio comprare quei sandali magnifici che ho visto in vetrina l'altro giorno ! E mi faccio sparire quel friccicorino lungo la schiena.
    Comunque, la ricetta é divina!
    Un saluto.

    RispondiElimina
  3. l'ho già detto che ti adoro vero? sia per le ricette che per la tua simpatia!

    RispondiElimina
  4. Passo per un abbraccio!!! Ciaoooooo

    RispondiElimina
  5. Hai pienamente ragione, con gli acquisti via internet mi trovo a comprare cose di cui avrei fatto a meno se le avessi dovute cercare in negozio, cd in primo luogo... però la gioia di trovare anche le batterie del pc alla metà facendole arrivare dall'Oriente, i ricambi della lavastoviglie che già mi avevano detto che non si potevano trovare...
    E poi, comprando con carta di credito, ti resta molto più tempo per cucinare queste meraviglie!

    RispondiElimina
  6. anche da voi, ce la faccio a passare.... non ci credo!!!!

    RispondiElimina

sarò felice di trovare qui i vostri consigli, i pensieri e le opinioni. vi aspetto!!!!