venerdì 22 giugno 2012

marmellata di prugne light alla stevia e una sorpresa inaspettata


ieri ho fatto una prova: volevo tentare con una marmellata light per accompagnare le fette biscottate integrali che sono entrate nella mia dispensa per sostituire brioscine e dolcetti vari dopo il verdetto della bilancia al rientro dalle vacanze.
occasione perfetta per provare la stevia, che già utilizzo nel ginseng e che per i miei gusti da il suo meglio nel tè, meglio ancora se freddo!


150 gr polpa di prugne
50 gr acqua circa
5 gr stevia misura distribuita da d&c



è solo un'idea sana e dietetica, per fare una marmellata non serve nessun talento, solo buona frutta e un pò di pazienza.
ho voluto provare la stevia, questo nuovissimo dolcificante 100% naturale che usato al posto dello zucchero ci da modo di ottenere risultati a bassissimo contenuto calorico,freschi e salutari.
la quantità di stevia da usare è infinitamente minore rispetto allo zucchero, questo permette una grossa resa del prodotto e un risparmio di calorie davvero importante.
inoltre, a differenza di altri dolcificanti, è utilizzabile sia a freddo che in cottura, ed è adatta anche a persone che per un motivo o per l'altro devono rinunciare allo zucchero.

in una pentola mettere la polpa di prugne (io ho tenuto anche la pelle perchè ne conoscevo la provenienza e mi hanno detto che è nella buccia che si trova la maggior parte delle vitamine di un frutto, ma forse alla lunga diventa fastidiosa), l'acqua e la stevia e lasciar cuocere a fuoco medio-basso per circa 45 minuti, mescolando di tanto in tanto fino a che si assorbe bene l'acqua.


fare la prova con un cucchiaino di marmellata su di un piatto per verificarne la densità: il composto deve scivolare molto lentamente sulla superficie.
poi una volta freddo sarà ancora più solido.

tessuti green gate

la quantità ottenuta è esattamente quella il doppio di quella che vedete: essendo un esperimento con un prodotto nuovo non volevo rischiare di sprecare tanta buona frutta, non avendo idea del risultato.
la prossima volta sicuramente abbonderò: il sapore ha un retrogusto aromatico che rende la marmellata particolare ma decisamente molto gradevole.
se teniamo conto poi del bassissimo contenuto calorico... c'è un abisso!!

vi lascio condividendo con voi la mia gioia (lasciatemi gongolare ancora un pò!!): ecco la pagina in cui barbara della redazione di sale & pepe kids recensisce ogni mese blog di mamme alle prese con le padelle.
quando ho ricevuto tempo fa la sua mail nella quale mi chiedeva se poteva avere alcune foto per dedicare un trafiletto al mio blogghino pensavo fosse uno scherzo, e invece guardate un pò che sorpresa sul numero di giugno....


e c'è anche la simo mia!!!!!

grazie a barbara e alla mondadori per questo bel regalo!!!!!
ciao a tutti, appena mi libero del ferro da stiro torno ai fornelli......

18 commenti:

  1. Monicaaa ma complimenti! che bello vederti sulla rivista :-) Della stevia ne ho sentito parlare ma non l'ho mai trovata in giro.. mi piacerebbe tanto provarla. Baci

    RispondiElimina
  2. E fai bene a gongolarti perchè il tuo blog è bellissimo! :) Brava. L'ho visto al super biologico sotto casa il docificante stevia, ma ne ignoravo gli utilizzi. Mi sa che ci farò qualche pensierino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non riesco a venire da te....
      ufffffffffffff!!!

      Elimina
    2. non riesco a passare da te....

      Elimina
  3. Cara mia come non potevanon non accorgersi di te che sei bravissima?? Mi sono mancate le tue stupende ricette e foto!!
    baci

    RispondiElimina
  4. Monica!!!!
    Per prima cosa complimenti!!!!
    POi bentornata!!!!
    E infine una domanda: ma come già all'opera??

    Ti chiedo solo una cosa, ma senza lo zucchero che fa da conservante quanto tempo si mantiene questa marmellata??

    Un abbraccio

    loredana

    RispondiElimina
  5. Che brava che sei a fare le marmellate e che bella soddisfazione vederti su una rivista importante como Sale e pepe.Complimenti!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. Complimenti per l'articolo!! e buonissima questa marmellata!!
    da gustare fredda con il pane!!
    baci baci

    RispondiElimina
  7. esperimento riuscito!! carino l'articolo...

    RispondiElimina
  8. questa stevia è davvero moooolto interessante...ottima la tua marmellatina light!
    bacio

    RispondiElimina
  9. mi sembra un ottimo compromesso questa marmellata light! leggera ma con gusto! ben fatto ;-))
    ciao monica e ben tornata
    Valeria

    RispondiElimina
  10. Ciao ,
    ho un contest su marmellate e conserve se ti va di partecipare..
    T aspetto,
    Paola

    RispondiElimina
  11. ciao cara...questa idea della stevia nelle marmellate mi incuriosisce! sarà sicuramente buona! vorrei provare!
    e complimenti per la pubblicazione su sale e pepe...ma che bello!
    bacioni

    RispondiElimina
  12. bravaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa, io mi consolo assaggiando la tua marmellata, ottima per me che sono a dieta, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  13. oggi un giretto me lo faccio, dopo tanto, tanto tempo....

    RispondiElimina
  14. Complimenti per la ricetta! Super leggera e gustosissima!!

    RispondiElimina
  15. Buonissima la marmellata alla stevia!!!
    io ne ho fatta una usando questa http://www.stevia-italia.com/stevia-polvere-cristallizzata/37-confistevia-900g.html
    mi è venuta senza calorie, com'era con il gusto della misura?

    RispondiElimina

sarò felice di trovare qui i vostri consigli, i pensieri e le opinioni. vi aspetto!!!!