martedì 29 gennaio 2013

fusilli alla crema di zucchine con speck e nocciole


l'avevo detto o  no che al prossimo post sarei stata col naso tappato e pacchi di fazzoletti di carta di fianco al pc???
eccomi qua, infatti, intasata da sfiorare il soffocamento e molle come una pelle di stracchino.
non so quanto sia colpa dei capelli bagnati (che non sono comunque una bella idea) o del freddo che ho preso venerdi sera in ludoteca aspettando che la nanetta finisse la lezione di giocodanza......
penso siano stati entrambi, del resto non è che in ludoteca ci possano essere 25 gradi, con i bambini che già così sudano come cavalli su e giù dai gonfiabili.
fatto sta che sono punto a capo, ma ormai sta diventando per me una condizione stabile alla quale però non mi voglio rassegnare: un motivo ci deve pur essere, o no??????
intanto mi rendo conto che questa volta sto trascurando qualcosa, sono davvero fiacca, e già quando sto bene (ma quando????) non ho mai tempo di fare tutto quello che vorrei, figuriamoci adesso...
mi ripropongo sempre di concedermi un lungo giro per i blog che amo, per curiosare e lasciare un saluto, e non ce la faccio mai.
accettate le mie scuse?????
si,mi sa che voglio fare troppo cose e finisce che le faccio tutte male.
mi devo riorganizzare....
intanto vi lascio il primo di ieri sera fotografato nei suoi miseri avanzi questa mattina con la luce, vado a farmi la piastra, dall'ortolano per la frutta della mia divoratrice e poi a prenderla e portarla in piscina.
voglia meno di zero, ma s'ha da fare!

per 3 persone

210 gr fusilli
3 zucchine grandi
1 scalogno
80 gr speck alto adige dop a dadini piccolissimi
25 gr nocciole tostate e salate
1/2 dado vegetale
1 cucchiaio olio extra vergine di oliva biologico
pecorino romano a scaglie
latte o panna leggera


tritare finemente le nocciole con un mortaio o un frullatore.
in una padella antiaderente cuocere le zucchine tagliate a rondelle con lo scalogno, l'olio e il dado, a fuoco basso, fino ad ammorbidirle.


frullarle e aggiungere le nocciole polverizzate, allungando al bisogno con del latte o un paio di cucchiai di panna liquida leggera.


in una pentola in ceramica o antiaderente molto capiente far saltare lo speck un paio di minuti, poi aggiungere la crema di zucchine.
scolare la pasta un minuto prima della cottura e far saltare nella padella con il condimento (allungando se necessario con qualche cucchiaio di acqua di cottura).
impiattare e guarnire con abbondante pecorino romano a scaglie.




chiudo stringendo in un abbraccio virtuale ma non meno forte ed affettuoso la tata, che non senza fatica e con immensa gioia ha dato alla luce samuele, al quale auguro di cuore

 buona vita!!!!

immagine presa dal web

....... e la pancia non c'è piùùùùùùùùùùùù..........................



5 commenti:

  1. Monica e allora te lo sei preso davvero il raffreddore! E ti credo che ti senti fiacca, quando viene a me sono peggio che con 40 di febbre, ma parliamo del tuo piatto che mi ha fatto venire l'acquolina!
    Ricordi che dicevi che dovevamo fare un fratellino ad Alice Ginevra? Beh non sarà un fratellino, ma siamo in dolce attesa.
    Baciottoli da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  2. Che buoni così! Li faccio anch'io!

    RispondiElimina
  3. Ciao monica
    Riprenditi presto, anch'io sono sempre intasata.
    Pasta deliziosa complimenti

    RispondiElimina
  4. Un piatto di pasta favoloso cara Monica!!!! Bacioni

    RispondiElimina
  5. Ciao! prima di tutto complimenti alla neomamma!!!
    Poi che buona questa pasta cremosa con un tocco di sapore croccante alla fine! una idea semplice e ottima!
    bacioni

    RispondiElimina

sarò felice di trovare qui i vostri consigli, i pensieri e le opinioni. vi aspetto!!!!