lunedì 26 ottobre 2015

muffin triplo cioccolato


allora, eravamo rimasti all'expo....
bello eh... bellissimo, scenografico, affascinante, indimenticabile, vasto, organizzato, pulito, maestoso...
mi è piaciuto?
si, dai.
ci tornerei?
no, grazie!
è stata una giornata meravigliosa, passata con i miei amori, complice il sole, il sorriso incantato della nostra nanetta che si entusiasma per molto meno, i profumi, i colori, cose nuove da assaggiare, l'albero della vita....
una giornata di relax, di svago, di risate e di riflessioni.
prima fra tutte, chilometri e chilometri di gente in coda.
ma siamo in italia?
quel paese che un nanosecondo dopo che è scattato il verde ti strombazzano dietro che neanche al matrimonio di william e kate?
quel paese che in coda in posta la gente è pronta ad uccidere se qualcuno tenta di fare il furbo e guadagnare un posto?
quel paese che alla cassa del supermercato partono gli insulti più biechi se la cassiera scambia due parole con la vecchietta che sta pagando la spesa?
e qui voi pagate 39 euro, 30, 25, 10, quel cazzo che è, per stare in piedi 7 ore (ho detto sette ore!!) per vedere il padiglione del giappone?
7 ore e 1/2 per l'italia?
4 ore per gli emirati?
cosa succederà mai in quei padiglioni per farvi stare lì tutto quel tempo??
distribuiscono soggiorni di un mese a "la vela" di dubai, all-inclusive?
piovono dal soffitto biglietti della lotteria vincenti?
regalano una ferrari ad ogni partecipante?
vi rendono immortali?
no, fatemelo sapere che semmai ci torno e mi metto in coda anch'io!
no perchè il bello è che li guardi in faccia e raramente ci trovi espressioni di insofferenza, mai di rabbia....
in banca ne hai 5 davanti e sono tutti incazzati neri, qui mangiano,se la chiacchierano e se la ridono tutti come se lo spasso vero fosse proprio la coda.
parlo io, io che mi sono fatta 56 minuti di codazzo per centocinquanta secondi scarsi di camminata sulla rete del brasile, che se facevo due salti sul materasso in camera da letto era la stessa roba.
ma l'ho fatto per mia figlia, e per vederla ridere così felice me li sarei fatti pure su una gamba sola, sti 56 minuti....

per 15 muffin circa

345 gr farina 0 (nella ricetta originale 00)
30 gr cacao amaro
150 zucchero di canna bio
25 gr miele di acacia
15 gr lievito per dolci
125 gr uova + 25 gr tuorli
210 gr latte parzialmente scremato
105 gr olio di girasole
150 gr gocce cioccolato fondente
1 pizzico di sale
nocciolata rigoni qb

ci sono ricascata, sono inciampata di nuovo nel blog fables de sucre: questa volta il mio diavolo tentatore è stato claudio, celeberrimo chocolate addicted, che contribuisce a far di me una donna morbida e felice.
se non lo conoscete vi siete persi qualcosa, quindi questa è l'occasione giusta per farci un salto: qui trovate la ricetta originale, spiegata in maniera decisamente più seria e professionale.
se volete restare qui vi ricordo che qui non si parla di favole ma di pasticci: a vostro rischio e pericolo.
io la ricetta e il procedimento li ho presi paro paro dal blog, che è una garanzia.
ho solo fatto minime modifiche e, siccome non c'è limite al peggio, ho aggiunto al centro un cuore di cioccolato.
setacciare la farina con il lievito e il cacao, poi mescolarci lo zucchero e il sale.
riscaldare un terzo di latte, nel quale andrà sciolto il miele e che poi verrà incorporato al latte restante.
aggiungerci le uova e il tuorlo, versare sulla farina e mescolare, aggiungendo poi anche l'olio.
lavorare con una frusta e alla fine versare le gocce di cioccolato, mescolandole uniformemente al composto.
conservarne una manciata abbondante per la decorazione,
nel frattempo preriscaldare il forno a 175° circa, funzione statica.
mettere un cucchiaio di composto nei pirottini, poi un cucchiaino di nocciolata fredda da frigo, e poi ricoprire con l'impasto fino a tre quarti per pirottino.
infornare per un tempo indicativo di 20/25 minuti, fino a che, con la prova stecchino, il legno non ne esce pulito e asciutto.



e adesso non resta che aspettare che si raffreddino, e peccare con grande soddisfazione.


mug e zuccheriera in gres le creuset
dolce settimana a tutti, e fate i bravi eh!!!!

6 commenti:

  1. Esiste forse un modo migliore per iniziare con il piede stragiusto la settimana?!?!?!?!
    No, non credo proprio!!!
    Credo che questi muffin siano l'unico modo per rendere il lunedì un ottimo giorno!!!
    Buona settimana anche a te!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... ma anche il martedi non sono male.... :-D

      Elimina
  2. stessa sintesi: mi è piaciuto sì ma grazie no non ci tornerei, e a me è andata bene...ci sono stata ai primi di agosto e per entrare nel padiglione dell'Italia erano "solo" 90 minuti che comunque ho saltato a piè pari, già mi sembravano una follia........
    meglio starsene in cucina questi ipergolosi muffins e sono sicura che i miei tre uomini gradiranno moltoooooooo di più di expo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. guarda, se aprissero solo per me ci tornerei anche domani!!! corri ad infornare i muffin per i tuoi ometti! ciao e grazie di essere passata!

      Elimina
  3. ahahah mi viene troppo da ridere, io ero lì sabato e la mia espressione di fronte alle file credimi, era ben diversa, tanto che me ne sono dovuta scappare via ad un certo punto che non ce la facevamo proprio più.
    Mi sarebbe certo servito uno di questi dolcetti, oh yes!!!!!!!
    bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco, quindi tu avevi la faccia giusta. e hai fatto la scelta giusta: mollar lì tutto e passare il tempo in altri modi. mi sembra una follia, ma del resto il mondo è pieno di gente stramba... un bacio simomia, grande grande!

      Elimina

sarò felice di trovare qui i vostri consigli, i pensieri e le opinioni. vi aspetto!!!!