martedì 14 marzo 2017

vellutata di patate allo zafferano con salmone e pistacchi


ahhhh, le spezie... gli aromi.... che meraviglie ci regala la natura!
alle volte basta aggiungerne un pizzico per dare vita ad un piatto un pò spento e tristolino....
io amo le spezie: lo zenzero, la curcuma, lo zafferano, il peperoncino... da poco ho scoperto che mi piace molto abbinarli anche al dolce, ed ottengo dei risultati inaspettati e molto particolari.
il fascino di una radice di zenzero con i suoi nodi abbracciati, il colore caldo della curcuma che ricorda il sole al tramonto, il pizzicorio del peperoncino sulle dita dopo che lo hai sbriciolato.....
oggi ho scelto lo zafferano, per omaggiare una delle mia passioni, le creuset, che festeggia con noi la nuova campagna the colours of spices, abbinando i colori cult di le creuset con quelli delle spezie che tanto amiamo.
oggi ho scelto lo zafferano, che trova la morte sua nel risotto, ok, e qui siamo d'accordo tutti.
ma l'avete mai aggiunto all'impasto del pane? alla panna cotta? ai petti di pollo con un pochino di panna? e ai biscotti?
e che cosa state aspettando????
oggi vi propongo una ricetta che arriva da un'idea rubata (le altre invece le trovate tornando indietro nel blog!)
il mio amato omino della rumenta una sera mi dice di aver mangiato in un ristorante una vellutata meravigliosa e mi racconta gli ingredienti che ha riconosciuto.
vuoi che non accetto la sfida e tento così, alla cieca, di ricreargliela, rischiando il fallimento e l'onta di non aver retto il confronto?
ebbene, ho ricevuto grande soddisfazione sentendomi dire che alla vista era quasi uguale ma di sapore era molto meglio,
complici le patate di montagna, quelle che compriamo in trentino e che ho miracolosamente trovato in vendita in brianza, il risultato è stato eccellente: la sera ero eccitata come una bambina la mattina di natale perchè avevo fatto un assaggio in fase di allestimento e foto e mi era piaciuta tantissimo, quindi non vedevo l'ora che la provasse anche lui per sentire com'era andata.
assolutamente da rifare: fra l'altro è semplicissima, veloce e con ingredienti reperibili ovunque.

per 2/3 persone

700 gr patate di montagna
500 ml brodo vegetale
1 bustina zafferano
2/3 tranci salmone da circa 100 gr
3/4 manciate di pistacchi non tostati
olio extra vergine di oliva
sale e pepe

mini macina sale e pepe le creuset
pelare le patate, lavarle e tagliarle a pezzetti.
farle bollire in una casseruola fino a che non dsi ammorbidiscono.
aggiungere lo zafferano e frullare fino ad ottenere una crema mobida ed omogenea.
regolare di sale.
nel frattempo cuocere il salmone in una padella antiaderente rovente, senza condimenti, per un paio di minuti per lato (o più, dipende dallo spessore del trancio).

padellino antiaderente in alluminio forgiato le creuset
pelare i pistacchi e spezzarli grossolanamente in uno strofinaccio, pestandoli con il fondo di un bicchiere.
versare la vellutata, guarnire con il salmone spezzettato, i pistacchi tritati,un filo sottile di olio extra vergine e una macinata di pepe bianco.

cocotte in ghisa cotton, minicocotte in gres serie matiere le creuset



questa vellutata è dello stesso giallo le creuset che potete trovare online, nel monomarca a milano e in tutti i rivenditori autorizzati, approfittando di questa campagna per scegliere il vostro abbinamento ed ottenere così uno sconto speciale.
per informazioni andate sul sito cliccando qui, non perdete l'occasione!
noi ci vediamo presto con un altro pasticcio.
buona settimana a tutti <3

6 commenti:

  1. Un piatto assolutamente goloso!

    http://blog.giallozafferano.it/dolcisalatidielisabetta/

    http://ilblogdielisabettas.blogspot.it

    http://elisabettasantoro.altervista.org

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, davvero... diventerà il must per il prossimo autunno!

      Elimina
  2. uno splendido piatto completo! le patate di montagna le adoro, qui da me si trovano sempre facilmente e cambiano davvero il gusto di una semplice vellutata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, fanno veramente la differenza.. per fortuna ho trovato un posto vicino e non devo più aspettare di andare in trentino....

      Elimina
  3. Che meravigliaaaa... quanti profumi, quanti sapori, quanti colori! Bellissimo A presto LA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non miapsettavo tanta meraviglia, si... a presto, grazie di essere passata!

      Elimina

sarò felice di trovare qui i vostri consigli, i pensieri e le opinioni. vi aspetto!!!!