martedì 11 novembre 2014

zuppa vegetale al profumo di mandarino


e con questo bel tempo (che non commento perchè sono una signora) ce la vogliamo preparare una bella zuppa calda?
ve la lascio al volo, vado ad infognarmi in tangenziale che ho il mio dentistello che mi aspetta, poi la mia amica per un caffè e la mia scorta di farina, e spero di fare in tempo a ritirare a scuola il mio amore, che stamattina quando l'ho svegliata aveva un profumo di fiori e di vaniglia, sul collo e nei capelli, che me la sarei mangiucchiata.
stasera saprà di foglie bagnate, di matite temperate, di gesso sulla lavagna, di risate al banco e peluche nascosti nello zaino, di pagine piene di orecchie...
e sarà un fiume in piena di parole, cosa abbiamo fatto, chi è stato monello, chi ha mangiato e chi no, la festa di compleanno della mia compagna...
ceneremo e poi il lettone ci aspetta per la nostra serata mastechef, tu ed io sotto il piumone....

per 3/4 persone

1 melanzana grande
1 patata grande
1 zucchina
1 dozzina pomodorini grappolo
1 cipolla
olio extra vergine di oliva al mandarino marina colonna
sale
acqua
pecorino romano qb


lavare e mondare le verdure.
sbucciare la melanzana, la cipolla e la patata e tagliare a dadini di dimensione il più possibile uguale.
tagliare anche la zucchina allo stesso modo e mettere tutte le verdure (i pomodorini interi) in una casseruola capiente.


versare qualche cucchiaio di olio al mandarino e far stufare per almeno mezzora, mescolando ed aggiungendo acqua al bisogno.
quando le verdure risultano ben cotte, impattare e condire con abbondante pecorino romano grattugiato, o meglio ancora in scaglie (anche a dadini piccoli va bene, anzi, è piacevole trovare pezzettini di formaggio da sgranocchiare!)

casseruola in ghisa cotton cm.20
pirofila monoporzione ovale in gres nero
spatola legno e silicone bianco
tutto le creuset

a piacere aggiungere olio a crudo, senza esagerare per far si che il mandarino resti un sentore e non sovrasti i sapori.
è consigliabile usare il pecorino romano e non il parmigiano per bilanciare con il salato il dolcino dell'olio al mandarino.



buona settimana e fate i bravi, eh.... non dimenticate l'ombrello!!!!

4 commenti:

  1. una zuppa calda e così ben profumata, in questi giorni di piofìggia è proprio quello che ci vuole!
    Bacioni a te e al tuo grande amore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie simomia, anche a te e al tuo! <3

      Elimina
  2. Ciao! indubbiamente il mandarino ha fato la freschezza in più! bella pensata per utilizzare delle verdure diverse ma comunque in una preparazione invernale.

    RispondiElimina

sarò felice di trovare qui i vostri consigli, i pensieri e le opinioni. vi aspetto!!!!