giovedì 4 aprile 2013

muffin ricotta e chococaviar



ciao golosoni, come state?
noi siamo ancora in casa.....no, questa volta non siamo raffreddate o febbricitanti, anche se ancora un pò catarrose.
la causa è l'atropina, simpatico collirio che abbiamo dovuto mettere prima della terza visita oculistica della nanetta, che pare abbia un lieve astigmatismo.
l'effetto di questo collirio è di dilatare la pupilla in maniera impressionante e di far vedere tutto sfocato.
amore della mamma, oggi non è nemmeno riuscita a fare il puzzle piccolo, niente tablet (poco male!), poca tv (più corretto dire meno del solito, già la guarda pochissimo), tanto un due tre stella, con la primipara attempata (io) che parte dal bagno e si blocca come una statuina dopo che la rapunzel (mia figlia) urla stella con la testa girata verso la lavastoviglie.
che scena.... non so dove finisce la tenerezza e comincia la ridicolaggine........
poi pennarelli, tempere, domino, gioco dell'oca, poi una bella cantata, una passeggiata e vien sera come niente.
oggi invece non usciamo, il cielo minaccia pioggia, la tregua è durata poco: adesso facciamo merenda poi ci mettiamo sul divano con la nostra copertina morbida a vedere per l'ennesima volta le avventure di una delle tante principesse per le quali è recentemente scoppiato un grande amore.
e pensare che fino ad un annetto fa la mia piccola era una femminuccia piuttosto anomala: alla prima bambola scartata ha urlato "nooooo!!!!!", e le ha fatto fare un volo da coma irreversibile.
una bimba tutta pastelli, puzzle, cucina, saetta mcqueen, macchinine e jake e i pirati dell'isola che non c'è, peppa pig e in giro per la jungla che sono unisex, ma niente robe da femmine e cartoni troppo sdolcinati.
poi,da un giorno all'altro, la trasformazione: cicciobello e cenerentola, la dottoressa peluche, le winx, barbie e vestiti, trucchi e gioielli.
è esplosa la femminilità, anche se le movenze aggraziate sono ancora lontane.
che poi, se anche in quello somiglia alla mamma, se le può anche scordare.....
oggi vi propongo la mia merenda (lei come sempre va di yogurt), per la quale ho limitato il burro e lo zucchero, sostituendolo quasi del tutto con la nuova stevia a cristalli finissimi, dolcificante naturale a calorie zero, che si può usare anche in cottura.
et voilà!


per una 20/25  minimuffin (o 15 normali)

150 gr farina 0
50 gr fecola di patate
15 gr misura stevia distribuito da d & c
15 gr zucchero di canna bronsugar brasil distribuito da d & c
1 uovo
100 gr ricotta fresca + altri 100 se li fati con il cuore di ricotta
1 pizzico sale
100 ml latte
60 br burro ammorbidito
1 vasetto chococaviar venchi

mettere tutti gli ingredienti tranne il latte e il chococaviar nella planetaria ed impastare con la frusta per 3 minuti a velocità minima, aggiungendo il latte poco alla volta.
versare mezzo vasetto di chococaviar nell'impasto e finire di mescolare.
per i minimuffin è sufficiente mettere un cucchiaino di impasto nel pirottino piccolo e guarnire con un pizzico di granelli di chococaviar.


per i muffin con il cuore di ricotta basta mettere un cucchiaino di impasto per ricoprire il fondo, mettere nel mezzo un cucchiaino scarso di ricotta be fredda


e finire con un altro cucchiaino di impasto, sufficiente a coprire il formaggio.
innfornare a 170° per 15 minuti circa in forno statico, poi altri 5 minuti a 200° con funzione grill, per dirare la superficie.


 versione minimuffin

porcellane e tessuti green gate


 versione ripiena di ricotta


io me li sono gustati con il mio ormai irrinunciabile tè nero alla vaniglia hampstead tea london


domani fra visita, spesa e giretti vari non ce la faccio a passare, quindi buon fine settimana.
e fate i bravi, eh!!?!!!!

9 commenti:

  1. Ahahha mi fai morire Monica!!! La tua bimba e la scoperta della femminilità sono troppo forti eheheh Buona buona anche questa ricettina, ovviamente son golosa e mi ci butto a capofitto :-) Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Anch'io da piccina ero tutta matite, pennarelli, puzzle e cucina. Le Barbie non le guardavo manco di striscio mentre se entravo in una cartoleria ci voleva la forza pubblica a portarmi fuori (quello anche adesso!!!)
    Fuuuuurbacchiona! C'è la sorpesa nei muffins! Pensavo ad un impasto con la ricotta e invece è il ripieno. Mi aspetti per la merenda? Un bacione, buon pomeriggio

    RispondiElimina
  3. Solo veramente golosi. Bravissima e buon fine settimana anche a te!!!!

    RispondiElimina
  4. che meraviglia :D bravissima, ottimi muffin!
    Un bacio

    RispondiElimina
  5. Giuro che li faccio. Io litigo un pò con i myffins, credo per via di un forno molto vecchio ma mi si afflosciano al centro...però con la ricotta, non posso NON provarli!! grazie!! un abbraccio grande!

    RispondiElimina
  6. Buooooooni!!!! I muffin sono sempre un piacere, alla vista e al palato!

    RispondiElimina
  7. L'aspetto è bellissimo.. e quel delicato cuore morbido?! Brava, brava!!!!

    RispondiElimina
  8. Ciao, sfiziosi questi muffin e con un ripieno così...particolare, sono davvero ricercati!
    baci baci

    RispondiElimina

sarò felice di trovare qui i vostri consigli, i pensieri e le opinioni. vi aspetto!!!!