sabato 13 aprile 2013

crackers piselli e avena al profumo di limone e timo


oggi vi lascio una ricetta al volo, vista la giornata meravigliosa ci prepariamo e usciamo a prendere un gelato con la nanetta e la sua amica: speriamo il tempo regga perchè domani al parco vicino a casa ci sarà un'iniziativa bellissima per festeggiare la primavera, che ha tardato ma forse forse è la volta buona.
un pomeriggio di semina per i bambini, con animazione, canti e di balli nell'oasi di verde che ogni tanto fotografo e condivido su fb durante le mie passeggiate mattutine,che mi fanno sentire bionica per tutto il giorno ma che non mi fanno perdere un etto manco a morire.
chissà se la principessa parteciperà, o da brava signorina schifiltosa, assisterà gli altri bambini rifiutandosi di sporcarsi le mani con la volgare terra?
io ci provo, a coinvolgerla nella cura delle mie adorate piante, ma il suo contributo per ora si limita ad innaffiarle.
o forse "annegarle" è un termine più adatto...

per 5/6 persone

100 gr farina di piselli melandri gaudenzio
100 gr farina 0 + altra per infarinare il piano
30 gr fiocchi di avena
3 gr sale
50 gr burro
1 uovo
150 gr acqua
2 pizzichi di timo secco
1 limone bio piccolo
sale nero di cipro per decorare

in una ciotola capiente mettere le farine, i fiocchi di avena, il timo ed il sale e mescolare con un cucchiaio di legno.
unire il burro a dadini ammorbidito e lavorare con le mani fino a che si è tutto incorporato.
unire l'uovo, impastare con le mani e aggiungere poca alla volta l'acqua fino ad orrenere un impasto morbido ed elastico.
mettere su di un piano infarinato ed impastare poi con le mani.
grattugiare la buccia del limone e continuare ad impastare.


grattugia microplane

stendere su di un piano infarinato con l'aiuto di un mattarello, tenendo uno spessore di circa 1 cm, e formare i crackers con uno stampo per biscotti o un bicchiere rovesciato


guarnire con una grattugiata di sale nero di cipro ed infornare a 180° con funzione statica per una decina di minuti, fino a che non iniziano a dorare leggermente.


servire tiepidi con formaggio spalmabile saporito (io ho usato i caprini invecchiati che avevo messo sott'olio ed il risultato è stato da urlo!!)

tessuti green gate
stoviglie ecologiche monouso ecobioshopping


pensate....con un calice di primitivo di manduria, la mia mutti  e i miei amori... che bell'aperitivo mercoledi sera!!!




ricordate il timido risveglio del mio viburno qui?
adesso l'e shciupà!!!!!



ciao a tutti, oggi non vi ho stordito di scemenze (niente di che, ogni tanto ve lo devo, no?!): vi auguro un fine settimana di riposo e di allegria, ci vediamo al prossimo pasticcio.
comportatevi come si deve, eh, che siete grandi!
ciaooooooooooooooooooooooooooo
p.s. : ah, grazie a simona che con questa meravigliosa ricetta mi ha fatto venire l'idea per questi crackers!

7 commenti:

  1. biscottini sicuramente da provare!
    PS anche il mio bimbo odia sporcarsi, se succede è una vera tragedia! ilsecondo invece potrebbe rotolarsi nel fango....bah

    RispondiElimina
  2. BELLISSIMI I TUOI CRACKERS!

    RispondiElimina
  3. Che genialata questi crackers, sfiziosi e originali!!!

    RispondiElimina
  4. ciao Monica,complimenti sono deliziosi poi con il caprino sono super,bravissima...un abbraccio e buona domenica.

    RispondiElimina
  5. devono essere buonissimi mia cara, un bacione e buona domenica :)

    RispondiElimina
  6. Sei la regina di crackers e biscotti ( e non solo di quelli), te li copiamo, la Pupattola adora grissini, crackers e fette biscottate. Abbiamo una tua ricetta di grissini che ormai avremo fatto una decina di volte, adesso proviamo con i crackers.
    Bacioni e buona domenica di sole anche a voi
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina

sarò felice di trovare qui i vostri consigli, i pensieri e le opinioni. vi aspetto!!!!