lunedì 24 agosto 2015

frolle alla vaniglia con marmellata di melograno


giornata fresca ed uggiosa: restiamo in casa, le gatte non si muovono, ma giocano ed infornano.
quando sforno pane o dolci le stanze si riempiono di profumi, basta un sorriso della mia piccola e un mazzo di fiori, aspettiamo il papi che rientra dal lavoro ed è casa!
è quel che più amo preparare, i prodotti da forno: le mani in pasta, il rumore della planetaria che mi accompagna in cucina, la nanetta che mi aiuta spargendo farina dappertutto.


e poi la sera in tavola, quando tutti allunghiamo le mani sul pane tiepido, o i biscotti sgranocchiati sul divano... tutti apprezzano, anche mia figlia che è notoriamente di gusti difficili.
e allora diamoci da fare anche oggi, con questi biscottoni ripieni di marmellata molto particolare, e magari anche un'infornata di pseudo tigelle veloci, che vi presenterò presto e che sono diventate il nostro pane quotidiano.
 la pazienza e la magia della lievitazione naturale, i giochi di forme, i profumi che si sprigionano dallo sportello del mio elettrodomestico preferito.
e, dopo il dono di gaia, un amore di donna, la mia vita è cambiata!


300 gr farina 00
200 gr burro
100 gr zucchero
1 pizzico sale
1/2 cucchiaino estratto di vaniglia in polvere bio
marmellata di melograno bio rigoni di asiago
zucchero a velo

nella planetaria mettere la farina, lo zucchero, la vaniglia, il pizzico di sale e il burro freddo a cubetti.
impastare fino ad ottenere un composto omogeneo.
formare una palla con le mani, ricoprirla di pellicola e farla riposare in frigo per circa un'ora.
togliere la pellicola, suddividere la palla in due o tre parti e stendere con un mattarello su di un piano, spolverando leggermente di farina se il composto dovesse risultare appiccicoso.
formare la tortina con un coppapasta e bucare al centro la metà dei biscottoni con uno stampino per biscotti per la parte superiore.


spalmare la marmellata sul biscottone intero


e ricoprire con quello bucato al centro.
infornare a 180° circa a metà forno, con la funzione statica, per 10/12 minuti, fino ad una leggera doratura dei bordi.
lasciar raffreddare su di una griglia e spolverare con zucchero a velo.



buona settimana a tutti, che siate in vacanza o rientrati nel vostro nido....

2 commenti:

  1. bellissimi i biscotti e la tua aiutante :-) ad avercela! (e pazienza se sparge la farina ehehehe, troppo bella la foto)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma si, faniente.... basta vederla sorridere!

      Elimina

sarò felice di trovare qui i vostri consigli, i pensieri e le opinioni. vi aspetto!!!!