giovedì 23 ottobre 2014

pan carrè con pasta madre, misto semola e fiocchi di avena


che vento cazzarola!!
e la camminata di stamattina, nonostante io sia lievemente zavorrata di mio, è stata un pò più faticosa del solito, ma ormai non ci ferma niente e nessuno.
ci stiamo già attrezzando per il gelo, sciarponi, cappelli, guanti con dita touch, magliette termiche, mancano i pantaloni e siamo a posto, possiamo anche affrontare il gelo di cui si è già iniziato a remenare, previsto per il prossimo gennaio.
ora proseguiamo i lavori in casa, impastiamo a più non posso (oggi tocca al pane ai semi di lino), poi andrò a prendere il mio sole, che con il suo sorriso riempirà il mio pomeriggio di un amore tanto travolgente da stordirmi.
intanto beccatevi questo pane ai fiocchi di avena, per la gioia dei palati e del sig. dukan che la propone come soluzione a tutti i mali.
mah......

per 1 bauletto cm. 30

200 gr farina 0
200 gr semola rimacinata di grano duro
100 gr pasta madre solida
300 ml circa acqua (dipende dalle farine)
12 gr sale
4 manciate fiocchi di avena + 1 da mettere sopra
1 cucchiaino miele di acacia
1/2 cucchiai olio extra vergine di oliva bio

nella planetaria impastare le due farine con il miele e l'acqua, che va aggiunta poco alla volta fino a raggiungere una consistenza morbida ed elastica, non appiccicosa.
a metà impasto circa aggiungere il sale e i fiocchi di avena
lasciar riposare in ciotola per un'oretta, ricoperto da un panno.
pirlare, formare una palla e lasciare a temperatura ambiente un'altra ora circa, sempre ricoperto da un panno di cotone.
stendere piano piano fino a formare un quadrato con un lato di circa 25 cm.


arrotolare


e depositare nello stampo da plum cake unto con poco olio.
ricoprire con la pellicola e lasciar lievitare al fresco (ma non in frigo) per 15/20 ore.
togliere la pellicola, infornare a 220° in forno statico per 10 minuti, spruzzando le pareti interne del forno con dell'acqua.
proseguire la cottura a 200° nella parte bassa del forno ma sollevato dalla base, continuando a spruzzare ad intervalli, per un'altra mezz'ora circa, abbassando ulteriormente la temperatura di 10° negli ultimi 10 minuti.
lasciar raffreddare su di una griglia e tagliare a fette di circa 1 cm.




io le ho mangiate con il miele all'eucalipto.
voi cosa ci metterete????
buona giornata, e che il vento non vi porti via!
<3


6 commenti:

  1. ormai coi pani....chi ti ferma più?!
    baci cara...questo bauletto è un incanto, mmm!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti casa mia sa sempre di pane, pizza, focaccia... e hai voglia camminare al mattino!!! baci simomia!

      Elimina
  2. Che bellezza questo pan carrè, altro che quello confezionato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. da che ho la pasta madre banderas ha perso una cliente! ciao giuliana!

      Elimina

sarò felice di trovare qui i vostri consigli, i pensieri e le opinioni. vi aspetto!!!!