giovedì 24 novembre 2016

panna cotta alla liquirizia


buongiorno!!
sono tornata dopo lo sderenamento allo studio dentistico, ed ora sono di nuovo quasi in forma e felice.
la giornata si è aperta con un'immagine magica (ha detto giusto la persona che quest'immagine l'ha postata) che lascia un sorriso, un'emozione, un susseguirsi di momenti che costruiranno una vita ed è sempre una cosa che toglie il fiato.
non c'è niente da dire, hai detto bene piccolina, buona nuova vita a tutti e quattro.
torno alla mia, di vita, della quale c'è poco da lamentarsi:l'intervento della mia nasina bagnata è andato bene, la ferita sta guarendo bene e sabato togliamo anche il trombone che le impedisce di leccarla, ma che le impedisce anche di lavarsi, di strusciarsi, di farsi coccolare come si deve, con conseguente perdita di bava tipo lumaca in un giorno di pioggia.
è buffa, la micina, con la sua espressione stupita, spaventata, sopra le righe, e vedere lei o il maschietto fra le braccia della mia bambina, che li coccola e li bacia, mi riempie di gioia e mi completa.
mi dispiaceva che la nanetta avesse così paura degli animali: io che ci sono nata e cresciuta non concepisco una vita senza, ne sento la mancanza fisica ed emotiva, e il fatto che a lei fossero precluse queste emozioni davvero mi dispiaceva.
ora le ha superate, piano piano si avvicina anche ai cani e comincia a godere di queste gioie che un animale riesce a donare anche sono con una lappata, un movimento della coda o un motorino di fusa.
i gatti poi sono un mondo meraviglioso e magico che mi fanno dire, ci fanno dire, ogni giorno: mai più senza!

per 4 ciotoline

250 ml panna fresca
125 latte fresco
6 gr gelatina in fogli
1 cucchiaino polvere di liquirizia amarelli
90 gr zucchero


nel bimby è un gioco da ragazzi: latte, panna, zucchero e polvere di liquirizia nel boccale, accendere 6 min a 80° vel.3.
nel frattempo avremo fatto ammollare la gelatina in acqua fredda per circa 10 minuti.
strizzarla e aggiungerla al composto e proseguire per un altro minuto la cottura alla stessa velocità.
versare nelle ciotoline, togliere l'eventuale schiuma con un cucchiaino e lasciare raffreddare in frigo per circa 8 ore.
togliere dal frigo pochi minuti prima di servire.

coppia di ciotoline asiatiche in gres le creuset
senza bimby è altrettanto semplice, ci vuole solo un attimo più di pazienza: latte, panna, zucchero e polvere di liquirizia setacciata in un padellino, lasciar cuocere per circa 10 minuti mescolando continuamente e senza mai raggiungere il bollore.
spegnere il fuoco, aggiungere la gelatina ammollata e strizzata e mescolare fino a che i fogli non si sciolgono completamente.
è importante che non restino grumi di gelatina.
versare e far raffreddare come sopra.

tessuti green gate

vi lascio anche una lettura per il fine settimana: terminato questa notte mi lascia un pò di vuoto, come mi succede all'ultima pagina dei libri che ho amato e che mi hanno fatto compagnia per tante ore prima del riposo.
all'inizio meno coinvolgente de "il caso di harry quebert" (il cui protagonista è lo stesso), pagina dopo pagina mi sono affezionata alla gang dei goldman e ho seguito la loro crescita e le loro vicissitudini come fossero amici d'infanzia.
li ho visti crescere e prendere strade diverse, ho visto che le cose non sono mai come sembrano, e mi sono lasciata accompagnare verso "la tragedia", che si svelerà solo alla fine, ribaltando il quadro che si era definito capitolo dopo capitolo.


mi prendo un giorno di pausa per salutare i goldman e poter aprire la porta ad una nuova avventura, "il matrimonio di mio fratello" di enrico brizzi.
visto che è consigliato da un amatissimo lorenzo marone (a proposito, se non avete letto i suoi libri non so cosa aspettate a comprali!!!), mi aspetto veramente tanto.
vi auguro in anticipo un bel fine settimana, domani torno dal mio dentista (mai più senza nemmeno per lui, troppo bravo il ragazzo!) e poi sabato domenica in famiglia, niente di meglio nella vita!
fate i bravi eh, mi raccomando!!!!

1 commento:

  1. wow che bellezza Monica! Va benissimo anche dopo il dentista, no? troppo carina anche la micetta, chissà Viola quanto la ama!!!

    RispondiElimina

sarò felice di trovare qui i vostri consigli, i pensieri e le opinioni. vi aspetto!!!!