venerdì 11 novembre 2016

frolle salate al tartufo e reggiano con semi di canapa


ma perchè i gatti devono giocare sul piumone alle 6 del mattino?
ma perchè appena finisci di fare la polvere ti volti ed è uguale a prima?
perchè il cioccolato ha così tante calorie?
perchè gli uomini si aspettano che aprendo l'armadietto della dispensa salti loro addosso quello che stanno cercando, con tanto di presentazione "ciao, sono il miele, piacere di conoscerti!"?
perchè i bambini quando tornano da scuola si spogliano quasi da restare in mutande, seminando tutto intorno, una calza qui, una scarpa là, lo zaino sul pianerottolo e il giubbotto a casa del vicino?
perchè bisogna alzarsi alla mattina alle 7 quando fuori è tutto ghiacciato e sotto il piumone si sta come alle barbados?
perchè esistono le cimici, ma soprattutto perchè non schiattano con questo freddo?
e perchè  i peli di gatto si attaccano ai maglioni che manco l'attack tiene così bene?
perchè appena cresce tua figlia e pensi di poter finalmente stare in bagno da sola ti ritrovi due gatti seduti davanti al water che ti fissano diritto negli occhi?
perchè lo smalto semipermanente si toglie solo con il martello pneumatico?
perchè esistono i gruppi whatsapp delle mamme della scuola, la metà delle quali andrebbero internate, me compresa?
perchè la mia gattina quando la coccoli sgocciola saliva come un mastino napoletano?
perchè sempre la sopracitata sgranocchia i miei charms della pandora come se fossero croccantini della royal canin?
perchè la forza di gravità tira verso il basso, che se solo decidesse di cambiare direzione a 50 anni potremmo avere tutte il lato b della belen?
con queste riflessioni ad alto contenuto intellettuale e filosofico vi lascio unìidea per l'aperitivo di questa sera.

per 12 biscotti grandi

150 gr farina tipo 1
40 gr parmigiano reggiano grattugiato
40 gr burro
25 gr burro al tartufo
1 pizzicho sale
2/3 cucchiai latte
1 tuorlo
semi di canapa bio melandri gaudenzio

nella planetaria mettere la farina, il parmigiano, il sale ed entrambi i tipi di burro ed iniziare a lavorare a bassa velocità.
aggiungere il tuorlo e quando è completamente assorbito regolare l'impasto con il latte fino a compattarlo.
formare una palla con le mani, poi dividere in 12 palline tutte uguali.

teglia antiaderente per 12 biscotti le creuset
con le dita stendere i biscotti nella teglia, cospargere con i semi di canapa e schiacciarli con un cucchiaino per farli aderire bene.
poi  fare dei taglietti con la punta di una forchetta


infornare a 180° funzione statica per 12/14 minuti.
lasciar raffreddare prima di sformare.



perfetti per accompagnare un formaggio, ma io li ho molto apprezzati (e spazzolati) da soli.

pirofila in gres da set per aperitivo le creuset
buon fine settimana, e se nel frattempo maturate qualche risposta esaustiva, cosicchè io mi possa mettere l'anima in pace, fatemi sapere, mi raccomando!
ciao, e fate i bravi, eh??!?



2 commenti:

  1. Adoro le tue riflessioni...ed anche queste frolle, sai!?
    Quasi quasi mi presento lì, mi apri!?

    RispondiElimina
  2. ahahahahaha, simomia, mi prendi in giroooo!!?!? baci

    RispondiElimina

sarò felice di trovare qui i vostri consigli, i pensieri e le opinioni. vi aspetto!!!!