giovedì 6 giugno 2013

crostata al fior di sale con marmellata pesche ed amaretti


buongiorno per tutto il giorno!!!!
se ultimamente sono di corsa, oggi di più, quindi bando alle ciance, non c'è tempo per le mie elucubrazioni che rasentano il delirio, vi lascio un dolcetto sfizioso e corro a cercare un falegname che lavori decentemente e ci rifaccia le porte, scrivere all'omino delle fioriere per il preventivo, cercare dove costano meno le rubinetterie di cui mi sono innamorata (non bastava il lavabo... sono fedele anche per quel che riguarda l'arredamento: quando scoppia l'amore non passa più!), poi vado a prendere la mia principessa, la parcheggio dalla mia amica e volo col papi a vedere le resine a sant'ambrogio...
poi torno a casa, mangiamo quel che ho preparato, ci pigiamiamo e come sempre crollo nel lettone dopo tre, massimo quattro pagine....

250 gr farina 00
90 gr zucchero
100 gr burro
1 cucchiaino scarso fior di sale
marmellata pesche ed amaretti albergian


preparare la frolla seguendo lo stesso procedimento di quello per questi biscotti.


conservare la palla di impasto in frigo per un'oretta, poi stenderla in una tortiera imburrata ed infarinata.
bucherellarla con i rebbi di una forchetta e ricoprirla con un leggero strato di marmellata.

tortiera green gate
decorare come più vi piace (o nel mio caso come siete capaci e non ditemelo, lo so, mi sono dimenticata di farci i buchi!)


ed infornare a 170° circa in forno statico per una ventina di minuti, fino a che la frolla raggiunge il grado di doratura desiderato.


Aggiungi didascalia

con una fetta di questa prelibatezza ci vogliamo far mancare un tè speciale?
oggi un tè nero di assam, caldo e profumato, da agricoltura biologica ed equo solidale, hampstead tea london distribuito da d & c.

coltello green gate
catalogo primavera estate 2013
e adesso basta, il piacere è finito, inizia il dovere!
che, diciamocela tutta, nel mio caso non è poi tanto male.
a presto, fra una carrettata di malta e un tubo del gas.....

7 commenti:

  1. Che bella, e chissà che buona!!

    RispondiElimina
  2. sembra un tour de force il tuo!!! ricaricati con una bella fetta:-)

    RispondiElimina
  3. semplice e bellissima!!! Mi piace molto l'idea di chiuderla decorandola cosi e non con le solite strisce della crostata della nonna!! Brava, è inutile durlo!!
    Francesca

    RispondiElimina
  4. Deliziosa torta, la vita è troppo veloce per i miei gusti, dovremmo prenderci un pò di tempo per noi ma come si fa?
    Ciao Monica

    RispondiElimina
  5. Ciao! Ma che bontà questa crostata! semplicissima e con una golosissima marmellata! friabile e leggera la tua base!
    bacioni

    RispondiElimina

sarò felice di trovare qui i vostri consigli, i pensieri e le opinioni. vi aspetto!!!!