martedì 31 ottobre 2017

risotto alla curcuma con ricotta di capra


è da tanto che non ho più tempo di fermarmi a riflettere, ad assaporare i momenti, le giornate sono un rincorrersi di cose da fare e si arriva alla sera che invece che godersi qualche pagine di un buon libro ci si spalma sotto il piumino e si crolla sull'ereader sbavando sul cuscino.
no, così non va, devo ritrovare i tempi giusti, tagliare i rami secchi, ricominciare a guardare la vita cercando di dedicare un pò di tempo alle mie passioni.
questo sarà il proposito per l'anno prossimo, insieme a riprendere il pilates e le camminate, ad adottare un'alimentazione più equilibrata, a trovare momenti rilassanti da dedicare al corpo prima che vada in decomposizione, a ricominciare ad impastare, ad iniziare a fare la pasta fatta in casa, a ritagliare qualche ora per le persone che amo.....
bla bla bla bla......
invece sarà come sempre, le giornate voleranno fra impegni della mia nanetta che fra poco sarà alta come me e porterà il mio stesso numero di scarpe, a seguire la sua crescita e la scuola, a cucinare con il cucchiaio di legno in una mano e lo straccio della polvere nell'altra, a spalettare lettiere e aspirare peli e sabbietta, ad asciugarmi i capelli rispondendo nel gruppo whatsapp della scuola o della danza acrobatica (mi sembra superfluo specificare chi in casa segua il corso di danza acrobatica), a far la spesa con l'auricolare spiegando al fabbro qual'è il problema della basculante del box, mangiando alzandomi millemila volte dalla tavola per prendere la roba e scacciare i gatti, ed arrivando alla sera con la speranza, appunto, di godermi qualche pagina.
e finirò con lo sbavare sul cuscino, ritrovandomi la mattina dopo a non ricordare nemmeno il titolo del romanzo che tentavo di leggere...

per 3 persone
250 gr riso acquerello
1 cipolla piccola
3 cucchiai olio extra vergine di oliva
1 noce burro
1/2 bicchiere vino bianco secco
200 ml brodo vegetale
latte
1 cucchiaino colmo curcuma in polvere
60/90 gr ricotta di capra

il procedimento è quello del risotto alla milanese, basta sostituire lo zafferano con la curcuma,
mondare la cipolla e tagliarla a rondelle.
farla appassire nell'olio e burro, poi tostare il riso per un paio di minuti mescolando sempre.
sfumare con il vino.
una volta evaporato tutto l'alcol iniziare ad allungare con il brodo caldo al bisogno, e a metà cottura allungare con il latte.
a due minuti da fine cottura aggiungere la curcuma e mescolare.
servire con gocce di ricotta di capra a piacere.

risottiera rotonda in ghisa le creuset




volo, che c'hoddafà!
alla prosssima, ciaooooooo!!!!!!!!!!

1 commento:

  1. Voglio provare anch'io la ricotta di capra.
    Buona giornata

    RispondiElimina

sarò felice di trovare qui i vostri consigli, i pensieri e le opinioni. vi aspetto!!!!